Home Tempo Libero I migliori coltelli da cucina giapponesi (ottobre 2020)

I migliori coltelli da cucina giapponesi (ottobre 2020)

Miglior coltello giapponese

Contenuti

1. Fattori da tenere in considerazione
1.1 Prezzo / Tipo di acciaio
1.2 La lama
1.3 Tipo di coltello
1.4 Il manico
2. Lista dei migliori coltelli giapponesi

Fattori da tenere in considerazione

Prezzo / Tipo di acciaio

I coltelli giapponesi possono costare da 50€ a più di 1000€! Quindi tieni in considerazione il tuo livello e spendi il giusto.
I coltelli più costosi sono generalmente realizzati in acciaio di super carbonio (ovvero acciaio blu o bianco). I coltelli in acciaio ad alto tenore di carbonio sono più duri, quindi possono mantenere la loro lama tagliente più a lungo, ma sono anche soggetti a scheggiature se usati in modo errato o non mantenuti correttamente.

Per i coltelli di fascia più alta sono necessari una corretta manutenzione e un’affilatura programmata. Per questo, i migliori coltelli giapponesi in acciaio al carbonio sono raccomandati solo per i professionisti.
I coltelli giapponesi più economici e di fascia bassa sono fatti con una sorta di lega di acciaio inossidabile che è più durevole, più facile da mantenere e resistente alla ruggine.

Il rovescio della medaglia è che i coltelli meno cari non manterranno la loro nitidezza come i coltelli di fascia più alta. La maggior parte degli chef casalinghi non dovrebbero preoccuparsi di questo in quanto non useranno il coltello frequentemente quanto i professionisti.
Se sei alle prime armi, non è necessario comprare un super coltello costoso. Non c’è bisogno di esagerare per avere un coltello di qualità.

La lama

I coltelli giapponesi possono avere una doppia smussatura (stile occidentale) o lame coniche singole (stile giapponese tradizionale). Quest’ultimi sono generalmente pensati per gli chef professionisti, poiché possono fare tagli molto dettagliati o essere usati per compiti molto specifici (ad esempio coltelli da sushi / yanagi).

Usare un coltello stile giapponese tradizionale è molto diverso e richiede molta pratica per abituarsi. Se non sei un professionista, il nostro consiglio è quello di iniziare una lama in stile occidentale perché è più facile da usare.

Tipo di coltello

Per ogni tipo di lama, ci sono altrettanti tipi di coltello. Molti di questi coltelli hanno un uso specifico (verdure, pesce, carne ecc.) ma vengono usati generalmente due tipi – coltelli Gyuto (usato specialmente dagli chef) e Santoku. Entrambi hanno una lama a doppia smussatura e sono adatti per tutti gli usi. Il nostro consiglio sarebbe quello di iniziare da un coltello Gyuto o Santoku e poi passare ad altri coltelli una volta si è più esperti. I coltelli Gyuto sono tipicamente più lunghi (20 – 25cm) dei coltelli Santoku (15 – 18cm). Quindi se cucini in ambienti più piccoli, un coltello Santoku probabilmente è più adatto.

Il manico

Un’ultima cosa da considerare è il tipo di manico. I coltelli giapponesi possono avere con un manico in stile occidentale o tradizionale giapponese. L’impugnatura occidentale è un po’ più pesante e sagomata. Sono più robusti e adatti per le attività di taglio più pesanti. I manici giapponesi tradizionali sono cilindrici, più leggeri e sempre realizzati in legno. I manici in stile giapponese tradizionale possono essere strani da tenere in mano per chi non li ha mai usati prima, ma possono fornire un tocco e un controllo più delicati una volta abituati. Alla fine, la scelta del tipo di manico dipende dalle tue mere preferenze personali.


La nostra saggia scelta – Miglior coltello giapponese

Shun – Classic 8

Un buon coltello dovrebbe avere un’impugnatura solida e robusta. Dovresti avere una buona presa ed essere in grado di tenerlo saldamente nel palmo della mano. E’ abbastanza leggero per affettare le verdure e pesante il giusto per la carne. Lo Shun Classic 8 pollici Chef Knife racchiude in sé tutti questi pregi.
Ha un manico PakkaWood ed un bordo molto affilato. La lama è realizzata in acciaio VG-MAX di proprietà di Shun e rivestita in acciaio di Damasco. È un coltello progettato per tagli precisi e massima ritenzione dei bordi che non necessita di essere affilato per anni. Per questo riteniamo lo Shun Classic 8 pollici uno dei migliori coltelli giapponesi per tutte le cucine.

Coltello Global – 8 pollici, 20cm Chef’s Knife

I coltelli giapponesi Global si differenziano dagli altri perché sono realizzati con un unico pezzo di acciaio inossidabile, il che rende la lama estremamente più sottile.

Il fondo della lama da 8 pollici sembra proporzionalmente più largo di altri coltelli giapponesi con un sostegno più sottile che è la parte del coltello in cui la lama incontra il manico. Questo coltello è molto buono per tagliare la carne

La maniglia increspata offre un controllo antiscivolo ed è riempita di sabbia per avere un peso più equilibrato.

Miyabi 34373-203

In un mercato pieno di manici in legno scuro o di acciaio inossidabile, spiccano i manici in betulla Masur. Questo coltello Miyabi non è solo meraviglioso, ma è fantastico da tenere anche in mano – il manico di legno è morbido e liscio.

Il colore chiaro e marmorizzato completa la lama in acciaio che presenta uno splendido motivo damascato floreale. La lama di alta qualità presenta un’anima in acciaio circondata da 100 strati di due tipi di acciaio rendendolo uno dei migliori coltelli giapponesi.

Kuma 8 pollici

La lama sottile da cuoco da 8 pollici KUMA lo rende ideale per tagliare verdure o affettare tagli delicati di carne. È realizzato con 67 strati di acciaio ad alto tenore di carbonio, che lo rende forte e resistente. L’impugnatura è leggermente smussata ma comunque robusta. I coltelli giapponesi KUMA sono rifiniti a mano per garantire tagli efficaci fin dal primo utilizzo. 

Shun Premier 8 pollici

Per una presa più controllata, prova il coltello da chef da 8 pollici Premier di Shun. Presenta un’impugnatura sagomata PakkaWood leggermente più spessa e facile da tenere nel palmo della mano. Ha una lama più sottile che la rende più leggera da usare e maneggiare. 

È davvero difficile smettere di ammirare la finitura martellata che facilita il rilascio del cibo durante il taglio. Questo è il miglior coltello giapponese da tenere in considerazione per aggiornare il tuo “arsenale” in cucina.

Coltello da chef professionale HTH MTH-80 sono

La gente online non la smette di commentare quanto questo coltello sia leggero e affilato. Ha una lama sottile e fossette verso il bordo che aiutano a tagliare cibi appiccicosi, come le patate. Il Mac MTH-80 rende il taglio delle verdure divertente e facile. Si consiglia di lavare e asciugare immediatamente per prevenire la ruggine della lama in lega di alluminio ad alto tenore di carbonio.

Coltello Gyutou 8.2

Il coltello giappone più venduto di Korin è ottimo per i principianti. È leggero, con un manico in legno composito ed una lama sottile, perfetto per i tagli precisi. Mentre l’acciaio inossidabile Gyotou è facile da affilare grazie alla sua miscela di cromo e molibdeno garantisce

Altre recensioni

Lascia un commento