Home Sport I migliori skateboard elettrici [guida all’acquisto agosto 2019]

I migliori skateboard elettrici [guida all’acquisto agosto 2019]

La nostra prima scelta: Acton Blink S

Con questo skate elettrico iniziamo la lista dei migliori skateboard elettrici a nostro avviso. Crediamo che l’Acton Blink S sia dotato delle giuste caratteristiche per un giusto prezzo. Alla fine si tratta di un articolo che è stato ideato principalmente per divertirsi.

Le sue prestazioni nei vari test sono stati decenti, ma nemmeno strabilianti.  Tuttavia pensiamo che risponda a tutte le esigenze della maggior parte degli skater. È adatto anche andare in salita fino a pendenze anche del 15%.

Nel mercato ci sono skate elettrici più veloci e potenti, ma la maggior parte degli skater dice di non sentirsi a proprio agio (e non è neanche molto sicuro) ad andare a più di 24 km/h.

I punti forti di questo skate elettrico sono:

  • La tavola in acero, il telaio in alluminio e le ruote da 83 mm hanno contribuito a dare una sensazione solida e stabile durante la guida.
  • Il suo telecomando è semplice ed intuitivo. Per andare avanti basta premere su o premere giù per frenare.
  • La forma del Blink S che ha reso più facile districarsi sulle strade urbane trafficate rispetto ad altre tavole. Anche la lunghezza di 27,5 pollici e il suo kicktail hanno aiutato enormemente a muoversi in città.

Con la batteria (agli ioni di litio da 80 Wh) completamente carica, il Blink S può andare su superfici piane per circa 11 kilometri. Per caricare la batteria da zero ci vuole circa un’ora. Il caricabatterie ha un LED che indica quando la batteria è piena.

Agli skater che l’hanno provato sono piaciute anche le piccole fasce luminose a LED sui lati della tavola. Assieme alle luci posteriori ed anteriori, migliorano la visibilità e la sicurezza soprattutto durante le ore notturne quando ormai il sole già non c’è più.

Il Blink S non è il più economico, ma è comunque nella fascia degli skateboard o longboard elettrici di fascia alta. È la scelta migliore per chiunque voglia divertirsi con uno skate elettrico ma che non sembri troppo un giocattolo.

La seconda scelta

L’Acton Blink Lite non è lo skate più potente sul mercato, ma il suo prezzo relativamente basso lo rende accessibile. Il Blink Lite è il perfetto skate elettrico entry-level per le persone che hanno voglia solo di divertirsi.

Si tratta di un’ottima scelta per un regalo ai propri figli, per gli studenti che vogliono andare in giro per la città e per gli skater di tutta la vita che sono curiosi di provare questi nuovi prodotti elettrici ad un prezzo accessibile.

Se ci piaceva la forma del Blink S, la nostra prima scelta, la forma del Blink Lite ci piace ancora di più, perché è un poco più piccolo e stretto, e il kicktail è ancora più pronunciato.

Gli skater che lo hanno provato hanno detto che il motore è un po’ debole rispetto ad altri però grazie alla sua forma è più divertente da usare.

Il Blink Lite è lungo solo 30 pollici e pesa solo 3 kg, rendendolo davvero comodo da portare in giro e da riporre dentro per esempio al tuo armadietto o sotto una scrivania. La tavola è un po’ più sottile rispetto a quella del Blink S e le ruote sono più piccole con un diametro di 70 mm.

Ciò che rende attraente il Blink Lite è sicuramente il suo prezzo. Tutti sanno che per le novità sul mercato c’è un prezzo abbastanza alto da pagare. Gli skateboard elettrici sono arrivati sulle strade solo recentemente e molte persone sono scoraggiate ovviamente da tali prezzi. Diciamo che chi può permettersi di spendere 344€ (al momento della stesura di questo articolo) acquista un prodotto con cui può divertirsi e anche muoversi rapidamente.

Il meglio del resto:

La tavola del Nilox Doc Skate è nera ed è coperta da un materia anti-scivolo. È lungo circa 75cm e garantisce una buona stabilità. Non è fatto di un legno molto pregiato e non ha rinforzi di carbonio.

La velocità massima che si può raggiungere con questo modello è di 12km/h. Il telecomando è abbastanza intuitivo e quindi facile da usare. Si carica in circa due ore e mezzo e si può usare senza problemi per circa 25km su superfici piane.

Lo skate elettrico Slick Revolution ha un motore da 1200w davvero notevole: può raggiungere una velocità massima di 40 km/h che è molto più alta rispetto ad altri modelli sul mercato. Siccome pesa solo 6kg ed è abbastanza piccolo (solo 23 pollici di lunghezza), è facilmente riponibile. Ha una batteria al litio che si carica in 4 ore attraverso il cavo USB. Il telecomando è facile da usare e prevede 3 modalità di utilizzo.


Cosa devo tenere in considerazione al momento dell’acquisto?

Qui di seguito ti elenchiamo una serie di caratteristiche che dovresti tenere in considerazione per l’acquisto del miglior skateboard elettrico che fa al tuo caso:

  • Feeling con la tavola: se non senti bene lo skate sotto i piedi, gli altri criteri non valgono molto. La stabilità, il peso, la forma e la manovrabilità influiscono sul movimento della tavola. Ovviamente dipende tutto da preferenze individuali.
  • Prezzo: questo elemento varia a seconda della qualità dei materiali, della marca, del motore e altre caratteristiche. Sul mercato il range varia dai 300€ ai 2000€. Quando si decide il budget per l’acquisto, è importante farsi delle domande tra le quali l’esperienza che si ha, per cosa si userà lo skate e per quanto tempo, se si userà solo per divertirsi o anche per muoversi in città.
  • Autonomia: gli skateboard o longboard elettrici possono avere un’autonomia dagli 8 ai quasi 50 kilometri con una sola carica. Tieni in considerazione come userai questo skateboard e i km che farai. Se lo comprerai solo per farci un giro al parco magari quest’aspetto è meno rilevante rispetto ad altri.
  • Forma della tavola: gli skateboard elettrici sono disponibili in varie forme e design. Ognuno ha i suoi punti di forza e di debolezza e nessuna forma può considerarsi la migliore. Ci sono ad esempio i dropthrough, i pintail, i mini-cruiser o i speedboard. Ad esempio i mini-cruiser sono più adatti alla giungla urbana di molte città. Dipende quindi dalle esigenze che uno ha.
  • Motore e velocità: gli skateboard elettrici possono usare due tipi di motore: il motore integrato nelle ruote oppure un motore esterno ad esso. I primi sono più lenti, meno potenti e costano di meno. I secondi sono molto più rapidi e ovviamente sono più costosi. La velocità è un parametro ovviamente importante fino ad un certo punto. Ricordati che si tratta pur sempre di un mezzo elettrico che può andare molto veloce e se non usato correttamente può arrecare danno a te stesso o altre persone e/o oggetti. La sicurezza viene sempre prima di tutto!
  • Materiale della tavola: gli skateboard elettrici odierni sono costruiti con legno di acero acero, bambù oppure fibra di carbonio. Ovviamente quest’ultimo è il miglior materiale ma rende lo skate davvero leggero ma anche molto costoso.

Altre recensioni

Lascia un commento